Gli ascolti Tv e i dati Auditel di martedì 30 gennaio 2024 vedono, in prima serata, il secondo appuntamento con la fiction La lunga notte – La caduta del Duce di Giacomo Campiotti, prodotta da Luca Barbareschi, e interpretata da Alessio Boni, Martina Stella, Aurora Ruffino e Duccio Camerini conquistare il 17.7% con 3.204.000 spettatori. Su Canale5, la terza puntata della fiction con Raoul Bova I Fantastici Cinque si arena invece su una media di 2.482.000 pari al 13.8%.

Consueto martedì sera di approfondimento e di “guerra” tra talk show in prime time. Le Iene Show con Veronica Gentili su Italia1 hanno prevalso con il 10.9% pari a 1.487.000 teste, diMartedì con Giovanni Floris su La7 ha totalizzato l’8.1% con 1.383.000 individui all’ascolto, Bianca Berlinguer con È sempre Cartabianca su Rete4 ha raccolto il 5.0% pari a 722.000, mentre Avanti Popolo con Nunzia De Girolamo su Rai3 ha chiuso – definitivamente – i battenti ottenendo la media del 2.25% di share pari a 375.000 spettatori, e dell’1.5% con 331.000 nell’anteprima. Il talk di Rai3 alla sua quindicesima e ultima puntata è stato battuto anche dal film su Iris e da quello del 20.

La finale di The Floor – Ne rimarrà solo uno su Rai2 con Ciro Priello e Fabio Balsamo ha invece siglato il 7.0% con 1.176.000 appassionati, in crescita rispetto a sette giorni fa. Vediamo la classifica dei programmi di prima serata per numero di spettatori:

1) La lunga notte (Rai1) – 3.204.000

2) I Fantastici cinque (Canale5) – 2.482.000

3) Le Iene (Italia1) – 1.487.000

4) diMartedì (La7) – 1.383.000

5) The Floor – Ne rimarrà solo uno (Rai2) – 1.176.000

6) È sempre Cartabianca (Rete4) – 722.000

7) Attacco al potere (20) – 453.000

8) Quel treno per Yuma (Iris) – 402.000

9) Avanti Popolo (Rai3) – 375.000

10) La città del Natale (Tv8) – 368.000

11) La preda perfetta (Nove) – 352.000

In access prime time, i Cinque Minuti di Bruno Vespa hanno siglato il 22.9%, mentre a seguire Amadeus con Affari Tuoi ha totalizzato il 25.2%. Striscia la Notizia su Canale5 ha radunato il 15.9% e il 16.3%.

Per l’approfondimento, Marco Damilano con Il Cavallo e la Torre su Rai3 ha segnato il 6.6%, Lilli Gruber con Otto e mezzo su La7 ha prevalso con il 7.8%, Prima di domani di Bianca Berlinguer si è fermato al 3.6%, Tg2 Post con Manuela Moreno ha raccolto un magro 2.7%.

In seconda serata, su Rai2, Stasera c’è Cattelan condotto da Alessandro Cattelan ha totalizzato il 5.9% di share pari a 435.000 spettatori, mentre Porta a Porta di Bruno Vespa su Rai1 ha siglato il 10.8%. A tarda sera su Rai2, Monica Setta con Generazione Zeta ha totalizzato il 4.7%, mentre su Rai3 Monica Giandotti con Tg3 – Linea Notte ha raccolto il 3.1%.

Nel preserale, Marco Liorni con L’Eredità su Rai1 segna il 25.0% e il 26.4%, superando nettamente Paolo Bonolis con Avanti un altro! su Canale5 e i suoi 17.3% e 21.5%.

Al mattino, Fiorello con Viva Rai2! conquista il 19.7%, mentre a mezzogiorno, I fatti Vostri Speciale con Tiberio Timperi e Anna Falchi su Rai2 sigla il 9.3% e il 9.7%, preceduto dalla Coppa del Mondo di Sci con il 6.9%. A mezzogiorno, Tg3 – Fuori Tg con Patrizia Senatore sigla il 7.3% e Antonella Clerici con È sempre mezzogiorno su Rai1 conquista il 17.8%, mentre Forum con Barbara Palombelli si assesta al 19.1%.

Al pomeriggio, su Rai1 Caterina Balivo con La volta buona segna il record stagionale con il 13.8% e il 16.9%. Su Rai2, dopo la Coppa del Mondo di sci al 6.8%, Ore14 Light con Milo Infante conquista invece il 6.4% e, a seguire, Pierluigi Diaco alla guida di Bella Ma’ conquista il 6.5%, con picco del 9.1%. 

Sempre in fascia pomeridiana, su La7, Alessio Orsingher e Luca Sappino con C’era una volta il Novecento si consolidano al 2.2%, e su Rai1 Alberto Matano con La Vita in Diretta su Rai1 è ancora una volta leader di fascia con il 20.3% e il 22.2%, lasciandosi ampiamente alle spalle Pomeriggio Cinque con Myrta Merlino su Canale5 e i suoi 16.0%, 12.6% e 11.5%, mentre Sveva Sagramola con Geo su Rai3 ottiene l’11.1%. 

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Di Marco Zonetti

Di formazione classica, ma con sguardo attento alla contemporaneità, dal 2003 sono traduttore ed editor di narrativa e saggistica dall’inglese e francese per Rizzoli, Sperling & Kupfer, Longanesi, Piemme, Amazon. Dal 2020 giornalista co-fondatore e direttore di www.vigilanzatv.it – testata giornalistica digitale indipendente – su cui sono puntuale osservatore dell’agone televisivo (su base Auditel) e delle iniziative della Commissione parlamentare di vigilanza sulla RAI. (foto ©SimonaFilippini)

Lascia un commento

www.vtvmagazine.com è a cura di www.vigilanzatv.it, testata giornalistica digitale indipendente